Livre d'Or


Non inserite numeri telefonici o dati personali
*
Message : *

Veuillez copier ce code de 4 lettres dans la case de droite : (à quoi ca sert ?)


 
Afficher uniquement les messages comportant le(s) mot(s) suivant(s) :

Messages : 71 à 80
Page : 8
Nombre de messages : 1723
 
le 12/08/2022 à 19:19

Se fossi normale mica lo sapevo che mi avresti fatto luce dentro al buio e che i miei fantasmi li avresti stretti forte per farli sentire meno soli
Se fossi normale,mica lo sapevo,al primo ciao un po’ impacciato
che tutto quel che sapevo da quell'istante non l'avrei saputo più e
che avrei conosciuto insieme a te la meraviglia di svrgliarmi e sapere che avrei visto i tuoi occhi.
Se fossi normale mica lo sapevo che avrei tenuto dentro me i tuoi occhi sempre come stelle dentro al cielo un po’ coperte dalla nebbia
Se fossi normale avrei capito che le persone non capiscono che se qualcuno non ha un cuore non può offrirgli il suo.
Se fossi normale penserei di essere la persona più forte che io abbia mai conosciuto.
Se fossi normale penserei che se piove non ho l'ombrello.
Se fossi normale non andrei in centro, perché c'è traffico
e poi è impossibile trovare parcheggio a quest'ora.
Se fossi normale non sarei uscito dal lavoro prima,
attraversato la città in macchina, preso una multa di 96 euro,per prendere una bottiglietta d'acqua
Se fossi normale avrei preso il rischio di guardarti negli occhi e dirti:
Che bello e folle vivere con te.
 
le 12/08/2022 à 16:10

Vi è mai capitato di provare una sensazione di agitazione/ansia senza motivo?il cuore che accelera, il respiro fiacco..come se si percepisse una brutta sensazione.non riuscire a chiudere occhio, nonostante il sonno che vi avvolge, perché il cuore batte troppo forte e fa rumore, nonostante il silenzio che vi circonda.Cercate in tutti i modi di calmarvi, ma non riuscite perché non sapete il motivo per la quale siete così agitati.La vera e unica domanda è: Perché sto così?
L’unica riposta è: Non ne ho la più pallida idea , e non so come tranquillizzarmi. Sicuramente ho così tante cose in testa e dentro che non riesco a dare un senso logico alle mie emozioni: pure il mio cervello si agita a causa di tutto quel disordine. Non sono capace di mettere in ordine i miei pensieri ,forse è questo l’unico vero problema.
 
le 11/08/2022 à 15:55

Una delle più sincere forme
di rispetto
è ascoltare
ciò che un'altra persona
ha da dire.
 
le 11/08/2022 à 11:16

Il tempo è una cosa strana. Quando aspetti che accada qualcosa di bello, sembra che il tempo si dilati. Ma quando invece vuoi che rallenti, va veloce come un battito di ciglia.
La parte strana è questa: il tempo non è reale. È un concetto immaginato dagli scienziati, basato sul movimento imperfetto della terra intorno al sole. Quindi perché diamo così tanta importanza a qualcosa che è solo una teoria? Perché questo è tutto quello che abbiamo.
 
le 11/08/2022 à 09:53

Anche tu non riesci a capire bene cosa sia, il cuore?
Ogni tanto mi succede, dissi. Ci sono volte in cui riesco a capirlo solo dopo che è passato molto tempo, altre volte è troppo tardi. Nella maggior parte dei casi siamo costretti a prendere delle decisioni e ad agire quando non siamo ancora sicuri dei nostri sentimenti, il che disorienta noi stessi e gli altri.
A me sembra una cosa del tutto imperfetta, il cuore [...]
E una cosa estremamente imperfetta. Però lascia delle tracce. E noi possiamo ritrovarle, seguirle. Come si seguono le impronte lasciate sulla neve.
E portano da qualche parte, quelle tracce?
A noi stessi, risposi.Così funziona il cuore. Se non ci fosse il cuore, si vagherebbe senza fine.
 
le 10/08/2022 à 20:28

Respira con calma.
La verità è giusta ed è sbagliato offenderci quando qualcuno ce la mostra. Dobbiamo coglierla.
Respira con calma.
Non farti soffocare dell'ansia, non ascoltare le tue paure. Le paure sono sempre pessime consigliere, ci bloccano e ci affondano in inutili sofferenze già passate o non ancora arrivate. Quindi farsi prendere da loro è sbagliato.
Respira con calma.
 
le 10/08/2022 à 16:40

E' cosi pazza che ogni tanto ti risponde male,poi bene poi non ti risponde,poi è dolce,poi è acida,ti fa uscire di testa,
Ho imparato a pensarla cosi bene,cosi forte,che anche quando non cè mi sento con lei.Scusa se a volte parlo troppo e ti lascio meno spazio, ma con te riesco a parlare di qualunque cosa perché sei la persona che ho sempre voluto avere nella mia vita Scusami se continuo a farti domande a chiederti certezze, ma nella mia vita me ne hanno date sempre poche.Scusami se non mi arrendo a dire che la mia vita fa schifo e cerco di trovare qualcuno che me la renda migliore.
Scusami se voglio rischiare, rischiare per te.
Scusami se ogni giorno divento più pazzo di te e non dovrei.
Scusami se dopo tutto questo, io non riesco a non volerti.Scusami se non sono perfetto, ma non potrò mai essere una persona bella quanto te.
 
le 09/08/2022 à 22:32

Sei quello che volevo.grazie di esistere.
 
le 08/08/2022 à 21:45

Mi manchi… tanto.
Come passo questa notte senza te al mio fianco? non sai quanto ho bisogno di te. Non penso tu l'abbia mai capito davvero, quanto mi sento al sicuro con te
La notte non passa più senza di te.
Buonanotte Patatina
 
le 08/08/2022 à 16:05

Non ero così prima, ero un fiore, semplice, inconsapevole,
facile da amare ma anche da calpestare, ero libera da paure e pregiudizi, ero bella nella mia ingenuità; guardavo gli altri pensando che fossero come me, vedevo il bene dappertutto, non percepivo i retropensieri, non comprendevo le prospettive distorte, la cattiveria fine solo a sé stessa. Ero pulita, troppo trasparente, lasciavo entrare chiunque nel mio cuore. Amavo nell'unica maniera che conoscevo: istintivamente e completamente.
Poi quel fiore è stato maltrattato, ignorato, deriso, ferito, rifiutato, abbandonato.
Ha perso la sua bellezza ma è rimasto ben piantato per terra perché aveva radici forti e lunghe.
Ma nulla è stato più come prima.
Mi sono circondata di ostacoli e di muri, sempre più alti, mi sono chiusa per non svelare a nessuno i pensieri del mio cuore. Mi sono nascosta, meglio che potevo, per non farmi trovare. Ho attaccato perché non avevo altre armi per difendermi.
Ed ora sono diventata un fiore ricoperto di spine, forse non sono più bella da vedere. Forse neanche da amare.
Ma attendo chi pazientemente saprà districarsi, chi accetterà di ferirsi, chi non guarderà le spine ma vedrà oltre, chi semplicemente mi libererà.
   
Messages : 71 à 80
Page : 8
Nombre de messages : 1723