Le Perle Del Cuore ..:Dediche:..


Non inserite numeri telefonici o dati personali
*
Messaggio : *

Per piacere copia questo codice di sicurezza nel campo a destra : (Perchè questo?)


 
Visualizzare solo i messaggi contenenti le seguenti parole :

Messaggi : 71 --> 80
Pagina : 8
Numero di messaggi : 1547
 
il 19/11/2020 --> 11:45

Sarei già andata davvero lontano,
Tanto lontano quanto è grande il mondo,
Se non mi trattenessero le stelle
Che hanno legato il mio al tuo destino,
Così che solo in te posso conoscermi.
E la poesia, i sogni, il desiderio,
Tutto mi spinge a te, alla tua natura,
E dalla tua dipende la mia vita.
 
il 12/11/2020 --> 18:15

Sii dolce con me. Sii gentile.
E’ breve il tempo che resta. Poi
saremo scie luminosissime.
E quanta nostalgia avremo
dell’umano. Come ora ne
abbiamo dell’infinità.
Ma non avremo le mani. Non potremo
fare carezze con le mani.
E nemmeno guance da sfiorare
leggere.
Una nostalgia d’imperfetto
ci gonfierà i fotoni lucenti.
Sii dolce con me.
Maneggiami con cura.
Abbi la cautela dei cristalli
con me e anche con te.
Quello che siamo
è prezioso più dell’opera blindata nei sotterranei
e affettivo e fragile. La vita ha bisogno
di un corpo per essere e tu sii dolce
con ogni corpo. Tocca leggermente
leggermente poggia il tuo piede
e abbi cura
di ogni meccanismo di volo
di ogni guizzo e volteggio
e maturazione e radice
e scorrere d’acqua e scatto
e becchettio e schiudersi o svanire di foglie
fino al fenomeno
della fioritura,
fino al pezzo di carne sulla tavola
che è corpo mangiabile
per il mio ardore d’essere qui.
Ringraziamo. Ogni tanto.
Sia placido questo nostro esserci –
questo essere corpi scelti
per l’incastro dei compagni
d’amore.
 
il 10/11/2020 --> 13:25

Se penso che adesso io non ti conosco, adesso
Un po' ti detesto e un poco mi piaci, per questo
Tu chi sei? Mi sorprende tutto quello che fai
E poi qui,
tu coi tuoi problemi già mi prendi di più, oh
Come farò con te?
Questa notte io penso che
Come farò, non so
È per questo che dico
È la notte dei pensieri e degli amori
Per aprire queste braccia verso mondi nuovi
Ho sbagliato troppe volte ed è per questo
Per la vita e per amore, io ti prendo, adesso
La mia vera casa è stata la strada, da sempre
Mischiando nel cuore amici ed amori da niente
Con me sai, stai rischiando tutto quello che hai
Però sei qui, mi fa paura ma va bene così, oh
Come farò con te?
Questa notte io penso che
Come farò, non so
È per questo che dico
È la notte dei pensieri e degli amori
Per aprire queste braccia verso mondi nuovi
Ho sbagliato troppe volte ed è per questo
Per la vita e per amore, io ti prendo adesso, adesso
 
il 09/11/2020 --> 13:48

Perché c'era qualcosa tra quei due, qualcosa che in verità doveva essere un segreto, o qualcosa di simile. Così era difficile capire ciò che si dicevano e come vivevano, com'erano. Ci si sarebbero potuti sfarinare il cervello a cercar di dare un senso a certi loro gesti. E ci si poteva chiedere perché per anni e anni........ L'unica cosa che spesso risultava evidente, anzi quasi sempre, è forse per sempre, l'unica cosa era che in quel che facevano e in quello che dicevano e in quello che erano... C'era qualcosa di bello 😊
 
il 08/11/2020 --> 14:03

Quelli che sognano li riconosci, hanno negli occhi un velo di tristezza. Hanno la malinconia addormentata agli angoli della bocca, hanno l'aria di chi cerca ma non trova. Sognare è faticoso, sognare non è da tutti. È per le persone coraggiose,Vorrei rubare i sogni a chi è felice e metterteli dentro la testa
 
il 08/11/2020 --> 12:53

Ogni sogno a cui rinunci è un pezzo del tuo futuro che smette di esistere...
 
il 08/11/2020 --> 12:30

Ogni tramonto mi ricorda di aver perso un giorno, ed ogni giorno mi ricordo d'aver perso un sogno
 
il 08/11/2020 --> 11:13

Alcune persone le si ricorda... Altre, come te, sono destinate ad essere sognate... SOGNATE PER SEMPRE........
 
il 04/11/2020 --> 15:33

Possa la vita regalarti una bellissima sorpresa per ogni candela presente sulla tua torta di compleanno🎂. Tanti auguri di cuore!
 
il 04/11/2020 --> 12:45

Ciao papi
Mi piacerebbe chiederti come stai.
Qui é molto dura senza di te, le giornate molto vuote come lo è il lavoro e la casa,domani è passato un altro anno da quando non ci sei piu.'So che mi ascolti, che mi sei vicino ma nonostante io sappia non riesco a sorridere.vorei ancora bisogno delle tue spalle grandi sulle quali fare affidamento, avrei ancora bisogno di un tuo abbraccio, Poi penso al presente, a quello che sto vivendo, a come sarebbe tutto diverso se tu fossi ancora qui, se sei fiero di noi di quello che siamo e per ciò che facciamo. Avrei ancora bisogno di chiamarti "papà,L'altro giorno la mamma disse che non mi apro con lei, che non mi fido perché non piango mai. Disse “parlami, dimmelo che ti fa ancora troppo male.ma io non riesco a dirlo ad alta voce, e non le risposi. Non ebbi nemmeno la forza di guardarla, ma mi sentii i suoi occhi spenti addosso. E pianse. Davanti a noi cerca sempre di resistere, ma puntualmente piange. Lei davvero non ce la fa. Lei non ha paura di piangere, lei non ha vergogna di farsi vedere. Sei stato il suo grande amore, e il suo dolore grande. E adesso se sorride, sorride diverso. Questo a Dio non lo perdonerò mai.
   
Messaggi : 71 --> 80
Pagina : 8
Numero di messaggi : 1547