Le Perle Del Cuore ..:Dediche:..


Non inserite numeri telefonici o dati personali
*
Messaggio : *

Per piacere copia questo codice di sicurezza nel campo a destra : (Perchè questo?)


 
Visualizzare solo i messaggi contenenti le seguenti parole :

Messaggi : 21 --> 30
Pagina : 3
Numero di messaggi : 1601
 
il 28/12/2021 --> 17:11

Sai in cosa consiste una vera vittoria? non è sconfiggere qualcuno più forte di te.
E' essere in grado di proteggere qualcosa che per te è importante.
 
il 28/12/2021 --> 08:30

Non perdo mai!O vinco,o imparo
 
il 27/12/2021 --> 18:52

E fissandomi disse: “Ti rimarranno ancora per molto, quelle cicatrici?”
Sì” risposi sicura, alzando lo sguardo,devono rimanere. Sono la mia storia, i miei ricordi, la mia lotta contro me stessa. Devono rimanere. Per ricordarmi che sono forte, per ricordarmi ciò che mi ha fatto soffrire, per ricordarmi quanto ho lottato. E per ricordarmi che io, alla fine, ho vinto.
 
il 22/12/2021 --> 23:59

Mi sono ospitata e sono entrata,
mi sono chiamata,
mi sono abbracciata e accarezzata,
e mi sono imbattuta in una me stessa.
Mi stava aspettando con il cuore ricolmo di speranza,
diversa è vero ma sana.
Ho visto che ero comunque intatta e non frammentata come pensavo di essere,
ho ritrovato la magia nei miei occhi,
e l’ho voluta rivedere ancora e ancora.
Ho scoperto di aver sempre posseduto le chiavi,
ed è stato bellissimo ritrovarmi.
Da qui, da dove abito scelgo me,
scelgo chi e scelgo cosa desidero,
muoio e resuscito ogni giorno e sono pur sempre viva.
Ho capito che questa è resilienza
e la trovo solo dove abita me stessa.
 
il 22/12/2021 --> 20:34

Piange la follia nel mio letto
assurda memoria di altri momenti.
In me tutti amano la follia
e io la venero,
straordinario balcone di canto
ma nessuno ama la donna
che si brucia allo specchio.
Nessuno sa che cosa sia il piacere
di reggere il lume della pazienza
attraverso strade infeconde
liberando momenti di solitudine.
Paiono orrende torture
ma intanto mangi e bevi e vai avanti
dopo aver conosciuto
l'embrione
che ti ha dimenticato.
 
il 18/12/2021 --> 12:19

Caro Babbo Natale quest'anno vorrei
un po di pace con me stessa!!
 
il 09/12/2021 --> 23:22

Nelle mie braccia tutta nuda
la città la sera e tu
il tuo chiarore l’odore dei tuoi capelli
si riflettono sul mio viso.
Di chi è questo cuore che batte
più forte delle voci e dell’ansito?
È tuo è della città è della notte
o forse è il mio cuore che batte forte?
Dove finisce la notte
dove comincia la città?
Dove finisce la città dove cominci tu?
Dove comincio e finisco io stesso?
 
il 04/12/2021 --> 13:45

BUON ONOMASTICO ❤️
 
il 01/12/2021 --> 23:37

Ricordo Dicembre la neve la gente,
e tu che nel traffico lento, irritante
bloccando la strada hai spento il motore
per dirmi mi vedi io muio d'amore.
I clacson suonavano come impazziti,
noi fuori dal mondo ci siamo baciati,
neppure a tre ore da quel capodanno
a cui non venisti giocando d'inganno.
E poi lunghi mesi in cui stavo male,
in cui non sapevo dormire o pregare
diceva il dottore è lei che lo vuole
c'è un filo diceva tra mente ed il cuore
 
il 30/11/2021 --> 22:28

Al primo ciao io mica lo sapevo che un po’ mi avresti cambiata tutta
che mi avresti resa più coraggiosa meno paranoica e meno sola e un poco più capita e più me di quanto io non sia mai stata,
Al primo ciao mica lo sapevo che avrei tenuto dentro me i tuoi occhi sempre come stelle nel nostro cielo un po’ coperte dalla nebbia.
Al primo ciao che mi hai detto sottovoceio mica lo sapevo che il tempo da quel giorno non ci avrebbe più sfiorato che non avremmo più sentito che passava anche se invece passava pure un sacco veloce che anche il lunedì sarebbe diventato domenica, e che sarebbe stata primavera sempre ,Al primo ciao mica lo sapevo che mi avresti fatto luce dentro al buio,che i miei fantasmi li avresti stretti forte per farli sentire meno soli che mi avresti lasciata qui ad aspettarti ogni volta, ogni momento come se vivere iniziasse sempre dove finisci tu.
Mica lo sapevo,al primo ciao un po’ impacciato
che tutto quel che sapevo da quell'istante non l'avrei saputo più
che avrei conosciuto insieme a te la rabbia, il dolore, le paranoie e il rancore e la meraviglia.
Al primo ciao che ci siamo detti incerti
io mica lo sapevo che l'amore esisteva davvero
e che all'improvviso mi sarebbe caduto negli occhi direttamente dai tuoi sorrisi estremi -come un oceano tra i capelli- no, che non lo sapevo però me lo sentivo.
   
Messaggi : 21 --> 30
Pagina : 3
Numero di messaggi : 1601